Home > Pensieri personali Ricky > Siam vigliacchi?

Siam vigliacchi?

Gli scrittori, pensava, erano tutti dei vigliacchi, perché
raccontavano di altre persone per non affrontare loro stessi e la
vita, e il caos e la monotonia della vita

Leggendo un racconto sono stato colpito da questo passaggio, riflessione di uno dei protagonisti (scrittore di professione), che racchiude un verità: la paura di vivere.

Molte volte capita di assistere a quanto accade attorno a noi; passivamente subiamo gli eventi, li analizziamo, li riusciamo a comprendere, formuliamo le nostre conclusioni e ci accorgiamo che potremmo entrare in quei fatti ma non lo facciamo. Avvertiamo un senso di paura, temiamo di esser schiacciati da quanto si verifica e vigliaccamente ci ritraiamo. Forse questo comportamento è intrinseco in noi (qualcuno lo chiama istinto di sopravvivenza) o forse i modelli di vita che ci vengono proposti dai media ci bloccano, non saprei. Sicuramente potremmo fare qualcosa di più sia per noi stessi sia per chi ci sta vicino.

Le tendenze, gli stereotipi, i “modelli” stanno illudendo e deviando l’esistenza di molti, senza rendercene conto ci adagiamo e non siamo più capaci di reagire. Gli agi, le comodità della società in cui viviamo fanno poi il resto e ci tolgono quel poco di personalità che ci contraddistingue.

Triste…

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: